Antologia Favole Della Mezzanotte

giovedì 5 maggio 2011

E' da pochissimo uscita l'antologia di racconti "Favole della Mezzanotte", a cura di Stefano Pastor.

...E quindi?
E quindi (dato che mi piace farmi domande da solo e rispondere sentendomi informato) in questa gigantesca antologia, tra i 16 autori selezionati ci sarò anche io con tre racconti brevi.

Il libro è pubblicato dalla Ciesse Edizioni ed è già acquistabile come e-book e ordinabile online in cartaceo. Dall'11 Maggio avrà inizio la distribuzione per i vari punti vendita.

Ora basta, questo post non ha lo scopo di auto-elogiarsi o di
farsi promozione (forse), ma di spiegare come mai sparirà qualcosuccia dal blog (sempre che qualcuno possa poi accorgersene).
I racconti che sono stati selezionati per l'antologia infatti, sono tre che avevo già postato qui a tempo debito. Li tolgo non tanto perché voglia assolutamente che vengano comprate più copie del libro, dato che se vengo letto sul blog o sul libro, non mi cambia assolutamente niente (vengo pur sempre letto). E' più una questione di correttezza nei confronti della Casa Editrice, che ha comunque a suo modo deciso di 'investire' su queste 16 persone, e nei confronti di chi riceverà la parte di guadagni che sarebbe spettata a noi autori: andrà infatti in beneficenza a "Una struttura di accoglienza per le famiglie dei bambini ricoverati al Gaslini della parrocchia gentilizia San Gerolamo dell'Istituto Giannina Gaslini di Genova".
Sì lo so che la beneficenza si fa e non si dice, ma in certi casi è sempre meglio specificare che non me ne verrà in tasca un soldo (ma solo la soddisfazione di essere pubblicato, che per me non è poco).


Ecco qui la copertina e la pagina dedicata nel sito della Casa Editrice.



Riporto anche i link dei 3 racconti presenti nell'antologia (opportunamente tagliati). Così, giusto per farvi un po' l'idea di cosa troverete di mio. Per gli altri autori non posso parlare, non ho letto i racconti ma so solo per certo che sono molto più esperti di me.

Il Popolo Dei Piccioni
L'Abbraccio
Favola (A)normale?



Saluti perbene, pacati, gentili, simpatici, cortesi. Insomma, cordiali saluti.


Nico.

0 commenti:

Posta un commento

Lascia un commento, ci fa piacere :)
L'educazione è d'obbligo, l'allegria la benvenuta


Articoli correlati per categorie