Code di gamberi fritte

sabato 15 gennaio 2011

Ingredienti per 4 persone
24 code di gambero
2 uova
6 cucchiai di farina di riso
12 spiedini di legno
1l di olio di semi di girasole
La buccia di 1 limone
200gr di spaghetti di riso
1 pane da 500gr tondo
paprika, sale q.b.

Preparazione
Lavate le code di gambero, infilate 2 code per ogni spiedino.
Mettete la farina di riso in una ciotola, aggiungete la buccia di limone tritata ed un po' di acqua fredda, mescolate e formate un impasto denso, infine aggiungete le uova.
Versate l'olio in un pentolino alto e portate ad ebollizione, prendete gli spaghetti, spezzateli ed immergeteli nell'olio; quando saranno dorati e gonfiati, con l'aiuto di una schiumarola, toglieteli dal pentolino e metteteli su della carta assorbente.
Immergete gli spiedini nell'impasto e poi direttamente nell'olio bollente. Lasciateli cuocere per 5 minuti, quindi sgocciolateli e infilateli nel pane (che intanto avrete aperto e privato di parte della mollica) formando un cerchio. Inserite al centro del pane gli spaghetti fritti, aggiungete un po' di sale e spolverizzate il tutto con la paprika.
Servite, magari accompagnando il piatto con salsa cocktail o maionese.ù

Per la presenza nel blog di questa ricetta (e di altre) devo ringraziare Sauro, uno chef molto bravo che ha tenuto dei corsi di cucina ai quali io ho partecipato più volte.